Taormina. La sfida di associazioni e Ong ai Grandi del G7: ecco la nostra agenda

| 0 commenti

Rischio carestia per 30 milioni di persone, corridoi umanitari per i migranti e stop al business delle armi: queste alcune delle richieste indirizzate ai sette capi di stato riuniti a Taormina

Donald Trump, Teresa May, Angela Merkel e gli altri grandi della terra seduti ad un tavolo di un ristorante di Taormina davanti ad abbondanti piatti di spaghetti, mentre su un televisore alle loro spalle scorrono le immagini e i numeri di carestie e guerre. E’ il flash mob organizzato questa mattina sul lungomare di Giardini di Naxos da Oxfam, la prima delle iniziative che l’organizzazione ha in programma per criticare le politiche dei leader che da domani saranno nella città siciliana per il G7. In agenda altri due flash mob (venerdì sul cambiamento climatico e sabato sulla crisi migratoria, due dei temi in agenda).

Il diritto al cibo, la questione migratoria ma soprattutto la riduzione delle diseguaglianze. Sul tavolo dei grandi del G7 c’è un’agenda fitta di temi irrimandabili. Ma il rischio è che, sull’onda dei fatti di Manchester, il dibattito si concentri sui temi della sicurezza e della lotta al terrorismo. Dalle associazioni e dalle ong che si occupano di diritti arrivano ripetuti appelli ai leader a non limitarsi ad un accordo al ribasso, fatto solo di parole e di buone intenzioni, ma a prendere impegni concreti………..





ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITÀ iscriviti

Unità Pastorale Zerotina
Parrocchia S. Maria Assunta
Via Trento e Trieste 6
31059 - Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 01985050267
Parrocchia di Scandolara
Via Scandolara, 60
31059 Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 94008710264
Parrocchia di S. Alberto
Piazza Papa Luciani 2
31059 Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 01968270262


© 2014 - 2018 Collaborazione Pastorale Zerotina - all rights reserved - mappa del sito - privacy - redazione - admin