GIOVANNINO, ABBANDONATO DUE VOLTE, ORA È FIGLIO NOSTRO

| 0 commenti

di Marina Casini Bandini

La vicenda di Torino smaschera la logica dello scarto e dell’abbandono insita nelle tecniche di fecondazione in vitro eterologa cioè ricorrendo ai gameti di una persona diversa dagli “aspiranti genitori”. Il primo abbandono è avvenuto da parte di chi fornisce i gameti (il genitore biologico). Il secondo da chi lo aveva voluto con tanta determinazione da pianificare il suo concepimento a tavolino, decidendo però di scartarlo a causa della sua grave malattia. Ma attorno al bimbo c’è stata una grande campagna di solidarietà e attenzione.

Continua a leggere l’articolo…





ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITÀ iscriviti

Unità Pastorale Zerotina
Parrocchia S. Maria Assunta
Via Trento e Trieste 6
31059 - Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 01985050267
Parrocchia di Scandolara
Via Scandolara, 60
31059 Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 94008710264
Parrocchia di S. Alberto
Piazza Papa Luciani 2
31059 Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 01968270262


© 2014 - 2018 Collaborazione Pastorale Zerotina - all rights reserved - mappa del sito - privacy - redazione - admin