Cristiani per l’unità

| 0 commenti

Dal 18 al 25 gennaio si celebra la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani. Intanto dai Paesi dell’est arrivano segnali di distensione tra gli ortodossi russi e ucraini.

Vi sono segnali di riconciliazione fra la Chiesa ortodossa russa del Patriarcato di Mosca e quella del Patriarcato di Kiev in Ucraina. Quest’ultimo è nato in contemporanea con la scissione dell’Ucraina dalla Russia, alla caduta dell’Unione Sovietica ed è retta dal patriarca Filarete, scomunicato dall’ortodossia russa.

L’invasione russa della Crimea nel 2014 ha accresciuto la tensione: nell’oriente ucraino vi è una maggioranza di cristiani fedeli al Patriarcato di Mosca (il 21 per cento in tutta l’Ucraina); nel resto del Paese domina il Patriarcato di Kiev (il 25 per cento). Le diverse comunità limitano la libertà l’una dell’altra, sequestrano le chiese l’una dell’altra, si schierano con un esercito o l’altro, esprimono odio per una parte o per l’altra.

Ma qualcosa sta cambiando: al Sinodo straordinario dei vescovi ortodossi russi, tenutosi a Mosca agli inizi del dicembre scorso, i prelati hanno rivolto un appello alle giurisdizioni ortodosse «separate» dell’Ucraina per ripristinare la «comunione eucaristica e della preghiera», ricevendo in risposta una missiva del patriarca Filarete………

http://www.messaggerosantantonio.it/it/content/cristiani-lunita





ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITÀ iscriviti

Unità Pastorale Zerotina
Parrocchia S. Maria Assunta
Via Trento e Trieste 6
31059 - Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 01985050267
Parrocchia di Scandolara
Via Scandolara, 60
31059 Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 94008710264
Parrocchia di S. Alberto
Piazza Papa Luciani 2
31059 Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 01968270262


© 2014 - 2018 Collaborazione Pastorale Zerotina - all rights reserved - mappa del sito - privacy - redazione - admin