Gruppo preghiera serva di Dio Maddalena Volpato di Santa teresa di Gesù bambino figlia della chiesa

Questo gruppo , nasce nel maggio 2010 , in occasione della recita del S. Rosario Mariano. Siamo i residenti di via Gobbi e vie limitrofe, che si ritrovano a pregare.

3Il 24 luglio del 1918 , nasce Maddalena Volpato , nona di 10 figli , in una famiglia di origine contadina e Cristiana. Cresciuta con valori semplici ma importanti, come l’onestà e la condivisione di quel poco che avevano con i bisognosi, un ambiente ricco di pietà e di fede. Fin da piccola , si sentiva portata per le cose di Dio insegnava catechismo ai bambini, si ritagliava spesso dei momenti per pregare in solitudine e altri dove coinvolgeva tutta la famiglia nella recita del S. Rosario. La sua vita passava tra casa e chiesa e non cercava divertimenti. A quindici anni , fa’ una prima esperienza vocazionale , presso le suore Domenicane di Santa Caterina di Siena. Dopo tre anni tornò in famiglia in attesa di estrare nelle Carmelitane su consiglio di un Padre Spirituale , Padre Basilio del convento dei Carmelitani Scalzi di Treviso. 1Le cose andavano per le lunghe , ma alla fine l’unico Monastero di Clausura che l’accolse senza dote, era il Monastero delle suore terziarie Carmelitane di Santa Teresa di Firenze , purtroppo la residenza di Maddalena duro poco più di tre mesi. Il 19 settembre 1937 , a causa di una polisierosite tornò in famiglia. Ripresa dalla malattia , ritorna in convento e fece la vestizione come Terziaria Carmelitana il 23 aprile 1941, e la professione il 20 maggio 1942.Nella ricerca di essere Consacrata totalmente a Dio Maddalena su consiglio di un’amica approdò nel minuscolo porto della Congregazione delle Figlie della Chiesa (sorta da poco) nel 1943 con il nome di Maddalena di S. Teresa di Gesù Bambino, vista l’incompatibilità con l’ordine Carmelitano a causa dalla debolezza fisica. Simile ad un’ape laboriosa, si impegnò in umili incombenze sopportando da sola, per un certo tempo, il male che l’affliggeva senza riconoscerlo da principio: ascesso ossifluente, morbo di Pott. Nell’apice della sua sofferenza invece di lamentarsi dei forti dolori Maddalena si esprimeva cosi:

Per la Chiesa! La sofferenza accettata con amore
ha valore grande per la Santa Chiesa»

Il 28 maggio 1946 , a 28 anni , Maddalena muore nell’Ospedale al Mare del Lido di Venezia , alle ore 00:15.Le spoglie , sono attualmente nel cimitero di S.Alberto. Il 16 gennaio 2009 , il Patriarca Cardinale Angelo Scola, avvia a Venezia l’inchiesta Diocesana suppletiva sulla vita , le Virtù e la fama di Santità della Serva di Dio. Nel 2011 , viene pubblicato il libro che racconta la sua storia , dal titolo “SONO D’ACCORDO”.

Il gruppo vuole tornare alle origini della nostra Fede, e prendere come esempio Maddalena e proseguire la preghiera per l’unità dei Cristiani, specialmente delle famiglie Cristiane, invitando chiunque voglia unirsi alla preghiera con le proprie intenzioni.

Viene recitato il S. Rosario tutte le sere dei mesi di maggio ed ottobre e il secondo venerdi dei restanti mesi.

Referenti:
Alberto e Renata Tosatto 0422488106-3487954065
e-mail: albertodivinamisericordia@gmail.com


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RIMANI AGGIORNATO SULLE NOVITÀ iscriviti

Unità Pastorale Zerotina
Parrocchia S. Maria Assunta
Via Trento e Trieste 6
31059 - Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 01985050267
Parrocchia di Scandolara
Via Scandolara, 60
31059 Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 94008710264
Parrocchia di S. Alberto
Piazza Papa Luciani 2
31059 Zero Branco
tel: 0422 97007
CF. P.IVA 01968270262


© 2014 - 2018 Collaborazione Pastorale Zerotina - all rights reserved - mappa del sito - privacy - redazione - admin